09 agosto 2015

E delle multinazionali ce ne freghiamo ....

Ha poco a che fare questo post con lo scrap, gli "smanettamenti" in generale, chiacchiere di cucina e letterarie.
Voglio anche qui postare una cosa affinchè abbia la massima diffusione. Un post analogo l'ho fatto sul mio profilo FB.

Dunque da qualche mese c'è la mia bellissima mamma che non sta bene e siamo costretti a farle bere l'acqua gelificata.
Inizialmente, non sapendone prima di qualche mese fa l'esistenza, l'abbiamo comprata in farmacia, della Nestlè al "modico" prezzo di € 17 a litro.

Da un pò di tempo la facciamo noi e della Nestlè ce ne freghiamo. Ora, magari, non avrò scoperto l'acqua calda, qualcuno nelle stesse condizioni già sapeva della possibilità di farla in casa, ma forse c'è pure qualcuno che non sa che pesci prendere e si sobbarca questa spesa che è odiosa perchè colpisce persone già provate dalla sofferenza e per le quali non c'è alternativa. 
Questo post è per lui

Si usa la gelatina per dolci, semplice. 
Le dosi per mezzo litro di acqua gelificata:


  • 5 fogli di gelatina di circa 22,5 cm l'uno. Non so il peso mi spiace, ma sono dei fogli di gelatina lunghi, non quelli nella bustina singola nel reparto dolci dei supermercati. La confezione è quella grande.
  • 500 ml di liquido


Ora di per se da sola l'acqua così realizzata non ha alcun sapore è imbevibile.
Quindi finchè non è venuto questo insopportabile caldo abbiamo usato 200 ml di succo di frutta con 300 ml di acqua. Con questo caldo il succo di frutta non regge, si inacidisce. E quindi le ultime volte l'ho aromatizzata con 4 cucchiaini di zucchero, oppure uno di miele, ed una bustina di vanillina. 

La prossima volta voglio provare con un infuso di basilico e zucchero. 

Insomma: sperimentiamo e mamma fa da cavia! :-)

Condividete se vi va così da poter raggiungere chi è alla ricerca di queste informazioni.

Vi saluto come sempre nella speranza di riuscire a mostrarvi prima o poi qualcosa dei miei lavoretti. Vorrebbe dire che siamo tornati alla normalità. Nel frattempo vi auguro serene vacanze estive. Riposanti, senza troppe aspettative.

A presto


3 commenti:

  1. Ti ringrazio per questa informazione e, ti dirò di più: per mia sfortuna, sono estremamente golosa e, ahimè, la Nestlè fa la maggior parte delle schifezze delle quali mi ingozzo io e tutti i nostri bambini. Ebbene, la Nestlè è una delle Multinazionali che bisognerebbe boicottare a vita, INVECE! Domani scriverò un pò di informazioni anch'io su questa multinazionale, chissà che il disgusto non superi la mia "deviata" golosità!!

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un pensiero.

LinkWithin

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin