22 maggio 2012

"Leggere"

Ancora oggi ad un anno e mezzo esatto dall perdita del mio papà, ritrovo cose a lui appartenute o da lui elaborate e conservate: appunti, citazioni, piccoli conti ...

Stamane ho avuto una ispirazione per la creazione del biglietto per la cresima del pronipotino e stavo quindi "giocherellando" con le mie carte, i miei timbri ... mi è capitato un foglio sotto mano di quelli da riciclare. L'ho utlizzato e solo al momento di buttarlo mi sono accorta che dietro c'era un appunto del mio papà intitolato "Leggere".

Mi sono incuriosita e l'ho letto. E' di fatto una dichiarazione d'amore per i libri e la lettura. E so perchè il mio papà l'ha riportata: ne ho parlato molte volte in questo blog del suo amore per i libri e la lettura e di come lo abbia a noi trasmesso. Di quanto ci abbia sempre esortato a leggere per arricchirci, nel pensiero e ... nell'italiano! Ci diceva sempre: "leggere vi scuote la mente e vi da una proprietà di linguaggio maggiore". Ed è vero. Oggi, che secondo le statistiche usiamo circa 1000 parole su un numero decisamente maggiore (secondo il Battaglia 160.000, secondo De Mauro 250.000 compresi i vocaboli tecnici), leggiamo davvero molto poco. I libri, che certo soprattutto in questo momento di crisi risultano essere costosi e per alcuni voluttuari; e anche i giornali ... ma quante parole usano i giornalisti? Quindi - forse - leggere il giornale conta poco ... :-)

Ho fatto una piccola ricerca su internet per questa citazione, non la conoscevo e non ne sapevo la provenienza. Non so neppure se questo foglio faccia parte di altri dove è riportato l'autore. Comunque l'ho trovata e ve la riporto. La dedico a tutti coloro che passano di qui e ai quali piace leggere, e la dedico anche al mio papà che ancora oggi dopo un anno e mezzo mi manca molto, ma che so che è sempre con me e lo porto sempre nel mio cuore.

Leggere

Non riesco a saziarmi di libri.
E si che ne posseggo un numero probabilmente superiore al necessario; ma succede anche coi libri come con le altre cose: la fortuna nel cercarli è sprone a una maggiore avidità di possederne. Anzi coi libri si verifica un fatto singolarissimo: l'oro, l'argento, i gioielli, la ricca veste, il palazzo di marmo, il bel podere, i dipinti, il destriero dall'elegante bardatura, e le altre cose del genere, recano con sè un godimento inerte e superficiale; i libri ci danno un diletto che va in profondità, discorrono con noi, ci consigliano e si legano a noi con una sorta di famigliarità attiva e penetrante.

Francesco Petrarca, estratto dalla lettera a Giovanni Anchiseo


Buona giornata a tutti.
A presto.

6 commenti:

  1. ciao monica. non abbiamo il piacere di conoscerci ma , in me, è forte il desiderio di lasciare una traccia qui. sono approdata, dopo lunghe peregrinazioni, nel tuo blog perchè "ero" alla ricerca di spiegazioni facili per realizzare il mio album di nozze hand-made (sono vergognosamente sposata da tre anni ed ho ancora tutte le foto su dischetto). non so se lo farò mai. però mi sono persa per ore fra le tue pagine leggendole a ritroso. mi sono commossa, anche. per come hai descritto la perdita del tuo papà. e poi ancora. per il prima. quando avete festeggiato il vostro "agosto" senza sospettare che sarebbe stato l'ultimo. ti comprendo perchè anch'io ho vissuto dolori così grandi sulla mia pelle. e me li porto ancora addosso, come un vestito troppo stretto. insomma, non so che dire se non grazie. grazie perchè di scrapbooking non ho ancora capito niente, ma ho imparato un po' d'amore.
    deb dp1974@hotmail.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deb grazie delle tue parole. E' sempre un piacere incontrare persone sensibili. Si dice che le avversità ed i dolori ci facciano crescere e comprendere il bello della vita ... a volte però fanno solo male.
      Se hai voglia di farlo questo album sarò felice di aiutarti.
      Grazie ancora, spero tornerai a trovarmi.
      A presto

      Elimina
  2. grazie a te, cara monica, per la calorosa accoglienza. ho messo il tuo blog tra i preferiti e continuerò a seguirti. quando avrò fatto trasloco e mi sarò sistemata, poi, metterò in atto il mio piccolo progetto e tu...sarai la prima a saperlo;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti invidio per il trasloco! :-)
      In bocca al lupo!

      Elimina

Grazie per aver lasciato un pensiero.

LinkWithin

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin