08 agosto 2008

Tempo d'estate

Sono stata una bimba ed un'adolescente molto molto fortunata. Facevo lunghe vacanze e sempre nello stesso posto: Rio Claro, un posto "magico". Lì ero davvero libera di andare in giro in bicicletta sola, da bimba, e da adolescente potevo uscire dopo cena e fare tardi senza problemi. Entrambe le cose erano difficili da fare in una grande città. Almeno ai miei tempi.

La cosa bella di ritorvarsi sempre ogni anno nello stesso posto è quella di ritrovare sempre ogni anno tutti i tuoi amici. E' come ritornare in famiglia, ci si racconta l'anno che è trascorso, ci si ritrova cambiati, diversi. Da piccoli si può davvero cambiare molto in pochi mesi, firgurarsi a rivedersi dopo un anno.

A volte mi domando che fine abbiano fatto i ragazzi della "comitiva" oggi adulti, forse genitori. Magari qualcuno è ancora a Rio Claro, che io ho praticamente lasciato parecchi anni fa.

Tutte queste chiacchiere per dire che io adoro l'estate, mi piace la luce, il sole, anche il caldo ... so che in questi giorni non potrete credermi, però è così. E' vero lo sopporto poco, ma lo preferisco al freddo. E poi quello che adoro dell'estate è il "rumore" delle cicale. Assordante a volte certo però "estivo" e "caldo". Capita anche a voi di sentire caldo solo ad ascoltarle?

E' la mia colonna sonora estiva. Quando siamo arrivati a Roma dopo anni tra il Texas e Milano, ho di colpo sentito cosa mi mancava nel periodo estivo: le cicale appunto. In Texas non credo ci siano, ma del resto si trascorre molto tempo al chiuso con l'aria condizionata che se anche ci fossero state, non le avrei sentite. A Milano non le ho mai sentite, forse ci sono, non so ... però quando a luglio del 2004 abbiamo traslocato a Roma ho risentito quella che era la mia colonna sonora delle vacanze. Le associo all'estate, all'odore dei capperi, alle pareti viola di bouganville, all'ombra dei pini. Insomma mi sono ri-scoperta con l'animo meridionale, anzi mediterraneo. E ne sono proprio contenta.

L'estate è anche il tempo in cui la famiglia sparsa per il mondo si ritrova ed è bellissimo. Ho una foto fatta in piscina con nipoti e pronipoti che scrapperò quanto prima. Ecco perchè mi piace l'estate.

Però questo è un blog non solo di chiacchiere (lo so ne faccio molte), ma anche di lavoretti che mi piace fare.

Devo dire che ultimamente mi sono capitate un pò di cards, per eventi vari e quindi eccole:





Questa l'ho creata su richiesta di mia mamma per la mia pronipotina che pochi giorni fa ha compiuto un anno. Avevo dei jeans rotti che non ho buttato perchè voglio recuperare un pò di cose: tasche, stoffa, brillantini. Con la stoffa ho creato il vestitino e ho ricoperto la gonna con del tulle proprio della bomboniera della piccola. Un bottoncino a cuore, due brads a fingere le fibbie delle tutine jeans, un eyelet a forma di cuore rosso a riprendere il bottone. La scritta l'ho fatta prima col pennarello blu e poi con quello argentato. Nella foto non rende bene, ma la sensazione è che sia una scritta "jeans".




Questa invece l'ho creata per il compleanno di mia suocera.

Avevo visto su una rivista questa cupcake e mi era piaciuta. Mi sono quindi creata il modello e l'ho riprodotta. L'ho montata su della cartapaglia, ho ripassato le linee nere a simboleggiare la crema e quella della base del dolcino, con la colla glitterata color pesca. E' stata gradita. :-)





Infine questa, anch'essa per la pronipotina. E' semplice perchè non avevo tempo ed avevo necessità di farla. Non ha bisogno di spiegazioni.

Infine una foto che abbiamo scattato un paio di fine settimana fa a Procida. E' un'isola bellissima, se non ci siete stati andateci: mediterranea e ancora un pò selvaggia. Magari in agosto un pò troppo affollata, ma negli altri mesi merita un week end.


Non so se riuscirò a postare altro nei prossimi giorni, l'estate va vissuta all'aperto. Per cui auguro a tutti coloro che passano di qui, perchè amici o solo perchè portati dalla navigazione in internet una felice estate, piena di sole, mare, odori e rumori! :-)


A presto.

5 commenti:

  1. Anch'io adoro il rumore delle cicale..anche se le sento soprattutto in cimitero... è una delle poche cose che mi piacciono dell'estate....

    RispondiElimina
  2. Ma sai, devo approfondire un pò lo studio delle cicale perchè voglio proprio capire il loro habitat. Il fatto che le senta al cimiter sarà perchè ci sono alberi alti e con molte foglie?
    Non mi hai detto nulla delle mie cards ... :-(

    RispondiElimina
  3. anche a me piace molto il rumore delle cicale e adoro l'estate e il caldo ... il clima del texas era l'ideale per me ! pero' quello delle cicale per me non e' rumore, e' un piacevole suono che mi fa compagnia e una cosa che mi piace molto e addormentarmi su una sdraio al suono delle cicale ! le cards sono bellissime, a questo punto non vedo l'ora che viene il 1 maggio ;-)

    RispondiElimina
  4. Grazie Fab. anche a te mancavano le cicale in Texas, ne sono sicura!
    ok, vada per il 1 maggio ... :-)
    bacioni anche alla famiglia!

    RispondiElimina
  5. ma che bei ricordi zia!

    Io andavo sempre a san salvo, dalla mia bisnonna. All'epoca un "vecchio paesino" arrampicato su una collinetta poco distante dal mare. (questo almeno il mio ricordo..)
    e anche io spesso mi domando che fine possano aver fatto i membri della "comitiva".. mi ricordo una carissima amica con cui durante l'anno ci si scriveva kilometri di lettere.. poi si diventa grandi... e addio ...

    bacione zia!
    e belle le card.. ma la più bella ce l'ho qui io .. prrrrrrr

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un pensiero.

LinkWithin

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin